25 Maggio 2022

Bisceglie, Tisci: “Ci abbiamo creduto fino alla fine, grazie a tutti”

L'allenatore del Bisceglie, Ivan Tisci, ha ringraziato il club e la tifoseria per l'importante quanto sfortunata stagione nerazzurra

Con una lunga lettera sul proprio canale social, Ivan Tisci ha espresso le proprie riflessioni al termine dell’esperienza sulla panchina del Bisceglie:

L’11 aprile mi giunse l’inaspettata telefonata di Renzo Ferrante: chi mi conosce bene sa che quella chiamata per me valeva più di una semplice panchina. Non esitai quindi un solo istante: preparai in fretta le valigie, salii in macchina e partii per Bisceglie. Ci credevo anche se in tanti mi diedero del matto perché la situazione di classifica sembrava ormai compromessa. Ai ragazzi ho sottolineato, sin da subito, che il passato e l’io non dovevano più appartenerci e l’unico vero obiettivo sarebbe dovuto diventare il noi, e così è stato. Mi hanno ascoltato e seguito, manifestando grande disponibilità e attaccamento ai colori sociali. Giorno dopo giorno siamo cresciuti: se siamo stati capaci di tener viva la speranza di poter raggiungere l’obiettivo il merito è stato soprattutto dei ragazzi“.

Bisceglie gueye

“Anche senza il lieto fine, è stata una favola: grazie Bisceglie”

Ivan Tisci si è soffermato a ringraziare tutte le componenti societarie e non che girano attorno al Bisceglie:

Un immenso grazie va alla società e alla dirigenza per avermi messo nelle condizioni di poter lavorare al meglio, nonostante il poco (purtroppo) tempo a disposizione. Un doveroso ringraziamento va alla tifoseria per aver sostenuto la squadra, anche nei momenti difficili, così come avevo chiesto.
La delusione per non essere riuscito a centrare l’obiettivo dello spareggio è stata molto forte. Riuscirò comunque a venirne fuori perché custodirò nel mio cuore il ricordo di voi tutti che, con la passione e l’entusiasmo che vi contraddistinguono, avete contribuito a farmi comunque vivere un’esperienza da favola
“.