13 Maggio 2024

Seravezza Pozzi, Amoroso non sarà l’allenatore nella prossima stagione

Il comunicato del club sul futuro dell'ex Bologna e Fiorentina

Amoroso Seravezza Pozzi

Christian Amoroso, ex calciatore di Fiorentina e Bologna tra le altre, non sarà più l’allenatore del Seravezza Pozzi nella stagione 2024/2025. Questo quanto si apprende dal comunicato rilasciato dalla stessa società toscana, che ha ringraziato il classe 1976 per il lavoro svolto e per il contributo dato.

Seravezza Pozzi Amoroso

Con Amoroso alla guida, il Seravezza Pozzi ha ottenuto discreti risultati sia nella stagione 2022/23 che in quella appena conclusa. L’anno passato, subentrando in corsa all’esonerato Vangioni, era riuscito a ottenere un buon 7° posto a -2 dai playoff. Quest’anno, dopo un girone d’andata formidabile, il club toscano ha concluso al 6° posto, a -1 dalla post season.

Seravezza Pozzi Amoroso

Seravezza Pozzi, il comunicato sul futuro di Christian Amoroso

Riportiamo di seguito il comunicato del club toscano in cui si annuncia il futuro dell’allenatore della Prima Squadra.

La società ASD Seravezza Pozzi comunica che il contratto del Tecnico Responsabile della Prima Squadra Christian Amoroso non verrà rinnovato per la stagione 24/25
Tutta la società, con il Presente Lorenzo Vannucci in testa, ci tiene a ringraziare il Mister per il duro lavoro svolto, per la serietà, la professionalità e la competenza dimostrata in questi anni insieme e per il grande contributo dato al percorso di crescita del Club
54 partite alla guida della nostra squadra con ben 87 punti conquistati, frutto di 25 vittorie e 12 pareggi
Grazie di tutto Mister, i migliori auguri personali e professionali
“.

Seravezza Pozzi

Termina così, dunque, l’esperienza dell’ex Serie A alla guida del club versiliese. In questa stagione, i gravezza pozzi, amoroso: “verde-azzurri si sono resi protagonisti di un girone d’andata a ritmi infernali, giocandosela alla pari con le big del raggruppamento fino a metà campionato. Lo stesso Amoroso, ai nostri microfoni, aveva dichiarato così: “Abbiamo fatto una prima parte di stagione ad un’andatura veramente forte. Eravamo stupiti anche noi del ritmo che abbiamo tenuto. Oltre a riuscire a vincere ci siamo anche divertiti, sia noi che chi è venuto a vedere le partite“.