18 Novembre 2022

Promozione, muore un sedicenne per un malore in campo

Muore un sedicenne per un malore in campo, la società e il comune di Laterina si stringono ai familiari

Ripescaggi

Un’altra tragedia in campo. Il sedicenne Mouhssime Oussama muore a causa di un malore in allenamento. Durante l’allenamento di preparazione con la sua squadra, l’Arno Castiglioni Laterina, il sedicenne si è accasciato a terra senza più riprendersi.

Muore un sedicenne per un malore durante l’allenamento

muore sedicenne malore

Un semplice allenamento si è trasformato in un incubo per l’Arno Castiglioni Laterina, squadra che milita in Promozione. Il sedicenne, Mouhssine Oussama, mentre si allenava con i compagni si è improvvisamente accasciato per terra. Dopo pochi secondi, il giocatore non dava segni di ripresa e lo staff e i compagni si sono affrettati in suo soccorso. Nell’attesa dell’ambulanza hanno praticato le prime manovre. Trasportato d’urgenza all‘ospedale San Donato di Arezzo, il ragazzo sembrava dar segni di ripresa. Le sue condizioni però sono precipitate successivamente. La causa è ancora ignota e spetterà alle autorità giudiziarie valutare se fare altri approfondimenti.

Oltre alla squadra, anche il sindaco della città di Laterina Pergine Valdarno mostra l’affetto per la famiglia e la squadra: “Siamo vicini ed esprimiamo le nostre più sincere condoglianze alla famiglia, alla Società Arno Castiglioni Laterina, a tutti i giovani calciatori per la perdita improvvisa del loro caro compagno di squadra Mouhssine Oussama. Ieri sera si è consumata nel nostro Stadio una tragedia che ha scosso tutta la nostra comunità: quando viene a mancare un figlio, un ragazzo così giovane, uno sportivo appassionato, si rimane davvero impotenti ed increduli. Questa Amministrazione abbraccia forte i familiari e tutti i giovani amici del nostro calciatore, volato in cielo troppo presto.

L’addio della società

La società, che ha vissuto dal vivo l’accaduto è ancora incredula. Pochi minuti prima stavano preparando la partita per la prossima giornata di Campionato e pochi secondi dopo si è trasformato in una tragedia. L’Arno Castiglioni Laterina, annuncia così la scomparsa del giovane sui social: “Non ci sono parole adatte a descrivere il nostro dolore in questo momento. Siamo e saremo vicini alla Famiglia del nostro Giocatore, una giovane vita stroncata troppo presto lasciando affranti la Società, il Mister e i Compagni. Ringraziamo la Federazione e le tante Società che in questo momento hanno espresso la loro vicinanza a Noi e alla Famiglia.