17 Giugno 2022

Spareggi promozione, in quattordici sognano la D

Tutto in equilibrio al termine delle sfide di andata. Gli ultimi novanta minuti della stagione si prospettano infuocati

partite truccate

Una stagione lunghissima. Domenica 19 arriveranno gli ultimi verdetti degli spareggi e quattordici squadre sognano di disputare la prossima Serie D. Tranne nella sfida tra Giorgione e Montecchio Maggiore, a regnare, nelle finali d’andata è stato l’equilibrio, dunque le gare di ritorno lasciano aperte le porte a qualsiasi scenario.

Le gare d’andata

Il risultato più netto è stato sicuramente quello maturato al “Giuseppe Ostani”, con il Montecchio Maggiore che ha battuto il Giorgione per cinque reti a zero. Sconfitta a sorpresa per L’Aquila che, tra le mura amiche, ha lasciato il passo al Chisola che si è imposto con il risultato di due a zero. Ora gli uomini di Lo Re cercheranno l’impresa in trasferta. Tanto equilibrio nelle altre cinque sfide, un incontro terminato in pareggio e altri quattro dove a fare la differenza è stata solo una rete. Pari e spettacolo tra Colorno e Terranuova Traiana, la gara di ritorno partirà dal due a due dell’andata. Decisiva la rete di Sorrentino, nelle fasi calde del match, per consentire alla Castanese di far sua l’andata contro il Prevalle.

Un altro match è terminato uno a zero, quello tra Angri e San Marzano, con i padroni di casa vittoriosi grazie alla rete di Del Sorbo. Al Picchi passa il Livorno 1915, in rimonta contro il Potenza Calcio. Alla rete ospite di Cano, in apertura, rispondono, nella ripresa, Torromino e Ferretti in pieno recupero dal dischetto. Reti e spettacolo ad Agrigento. Passa l’Akragas per 3-2 sul Martina.

I capitani di San Marzano e Angri. Fonte: pagina facebook San Marzano Calcio

Il ritorno degli spareggi

Domenica 19 Giugno ore 16.30

Prevalle-Castanese

Montecchio Maggiore-Giorgione Calcio 2000

Terranuova Traiana-Colorno

Pomezia 1957-Livorno 1915

San Marzano Calcio-Angri 1927

Ore 17.30

Martina Calcio- Akragas

Ore 18

Chisola Calcio-L’Aquila