5 Febbraio 2024

Giulianova-Teramo, cinque arresti dopo i violenti scontri

Si tratta di tre tifosi del Teramo e due del Giulianova

Giulianova Teramo scontri arresti

Giulianova-Teramo non è stata una battaglia solo sul campo ma anche fuori, con le tifoserie venute a contatto e protagoniste di violenti scontri. Cinque gli arresti a fine partita dopo le scene forti viste fuori allo Stadio Farini.

Il derby di Eccellenza Abruzzo è terminato 1-0 in favore del Giulianova che ha accorciato sulla capolista Teramo ed è a cinque punti. Calcio che purtroppo è passato in secondo piano viste le conseguenze e le azioni intraprese da entrambe le tifoserie.

Scontri Giulianova-Teramo, il comunicato della Questura sugli arresti

La Questura di Teramo ha emanato un comunicato nel quale sono stati arrestati cinque tifosi dopo gli scontri tra Giulianova e Teramo. Questa la nota dopo la partita di Eccellenza Abruzzo:

“Prima della partita, in un’area adibita a parcheggio dei tifosi ospiti, situata in una via che porta allo stadio, circa 70 ultras teramani, scortati da personale in servizio di ordine pubblico, si dirigevano, in corteo, verso l’impianto sportivo. In tale frangente circa 30 tifosi giuliesi, fuoriusciti da una via laterale al tragitto del corteo, si scontravano con la fazione avversaria, anche con l’utilizzo di aste di bandiere.

Giulianova Teramo scontri arresti

L’attività investigativa effettuata dalla Digos della Questura di Teramo, consistita nella visione dei filmati video realizzati da personale della Polizia Scientifica e di quelli estrapolati dai vari sistemi di videosorveglianza pubblici e privati, consentiva di identificare per il momento 5 soggetti, ripresi mentre prendevano parte attiva alla violenta rissa, nel corso della quale riportavano lesioni i suddetti operatori.

Si tratta di 3 ultras del Teramo, tra cui il responsabile delle lesioni ai danni del Carabiniere, e di 2 del Giulianova. Sono in corso approfondimenti investigativi volti a identificare ulteriori responsabili dei fatti.