30 Gennaio 2024

Da D’Alena a Perez: il punto sul mercato del Casarano

Dopo lo sfogo del presidente Maci potrebbero presto arrivare importanti novità per quanto riguarda le uscite

Nardò Casarano diretta

Il Casarano è uscito sconfitto anche contro la Palmese e si allontana sempre di più dalla vetta. Ora la classifica, dopo lo 0-1 subito in casa, vede i pugliesi addirittura al sesto posto con 34 punti, a -1 dalla zona playoff e -11 dall’Altamura capolista.

Su questo difficile momento è intervenuto anche il presidente Maci ai microfoni di Antenna Sud: “È oltre un mese che è come se si fosse rotto qualcosa e ci dispiace molto. Abbiamo avuto un’inversione di tendenza molto negativa su cui occorrerà riflettere. RiflessioniProbabilmente invece di irrobustire la squadra l’abbiamo indebolita, peggiorandola. Quando le cose vanno bene a volte magari è meglio stare fermi sul mercato. È un messaggio a tutti, non vuole essere un rimprovero ma una constatazione.

Laterza? Tutto e tutti in discussione. Quelli che erano i nostri obiettivi sono miseramente venuti meno. Probabilmente questi innesti, in alcuni casi forzati e in altri voluti, ci hanno danneggiato anziché rafforzarci, andando ad intaccare quell’equilibrio che avevamo trovato“.

Casarano Maci

Casarano, rivoluzione in vista? Tre calciatori verso l’addio

Come ribadito dal presidente Maci, a Casarano potrebbero presto cambiare alcune cose in particolare per quanto riguarda la rosa. In uscita Antonio D’Alena, Edoardo Vona e probabilmente anche Leonardo Perez. I primi due piacciono a diversi club di Serie C, in particolare al Latina. Da vedere, poi, come verranno sostituite queste ipotetiche partenze.

casarano laterza

Il Casarano è chiamato a dare una risposta importante sul campo. Domenica la trasferta sul campo del lanciatissimo Nardò a caccia di una vittoria che manca dal 7 gennaio, data nella quale i pugliesi s’imposero per 2-1 a Rotonda. Per ritornare, invece, all’ultimo successo al “Giuseppe Capozza” bisogna tornare indietro al 19 novembre quando il Casarano vinse 2-0 contro il Santa Maria Cilento con i gol di Falcone e Gjonaj.